Non esiste una regola per organizzare al meglio lo spazio interno dell’ armadio. Tuttavia ci ci sono metodi utili:

LA PRIMA COSA DA CAPIRE É SE SI PREFERISCE APPENDERE O IMPILARE I PROPRI CAPI D’ABBIGLIAMENTO:

Questa è la prima domanda essenziale. Non tutti sono uguali.
Alcune persone preferiscono impilare abiti, pantaloni, magliette; altri, al contrario, preferiscono che i loro vestiti siano appesi con delle grucce.
Dipende tutto dalle proprie abitudini.
É importante anche prendere in considerazione le diverse dimensioni dei capi di abbigliamento per poter organizzare al meglio gli spazi.

Suggerimenti per riorganizzare l’armadio:
Se si vogliono appendere dei vestiti per bambini, saranno sufficienti circa 70 cm per magliette, abiti, camicie, giacche e pantaloni. Se si desidera posizionare con cura i pantaloni da uomo, allora dovremo calcolare dai 90 ai 120 cm, a seconda dell’altezza della persona.

Suggerimenti per posizionare i ripiani:
La distanza tra i vari ripiani normalmente è di 35 cm. Per le scarpe invece, è molto meno. Se si ha bisogno di un posto per le valigie, il ripiano superiore è il più adatto. Lasciare circa 45 cm.

I CASSETTI INTERNI SONO NECESSARI?

I cassetti all’interno dell’armadio non sono necessariamente indispensabili, soprattutto si possiede già una cassettiera nella camera da letto. Tuttavia, in assenza della cassettiera, questo accessorio si rivela veramente molto utile. Questo accessorio vi permetterà di mettere in ordine la biancheria intima, i calzini, i foulard e le cinture.

E LO SPECCHIO?

Se non si desidera avere le ante a specchio, è possibile ordinare uno specchio interno che verrà fissato all’interno di una porta.